lunedì 16 dicembre 2013

Il "Triangolo delle Bermuda da Libreria"

Perché lo so che anche voi, tutti voi che state leggendo - e che assai presumibilmente possedete dei fumetti stipati in una capiente libreria, altrimenti che ci state a fare qua?, andate su un blog che tratti di Uomini e Donne o di outfitZ alla moda, dico io - siete costretti dal fato a fronteggiare, più o meno periodicamente, il terribile problema del "triangolo delle bermuda da libreria". 
Di cosa si tratta?
È semplice.


Sostanzialmente di tanto in tanto, con criterio assolutamente casuale, qualche volume della vostra libreria sparisce. Come se non fosse mai esistito. Voi sapete che era lì, proprio lì, l'avete addirittura sfogliato ieri l'altro, ne siete sicuri, diamine!, ma adesso non c'è più. Svanito. Andato. Puff


Il fenomeno del "triangolo delle bermuda da libreria" agisce in maniera causale
e colpendo più punti del mobile, anche contemporaneamente.
È un problema che personalmente mi affligge da anni, ma che mi ha interessato particolarmente negli ultimi giorni. Nel giro di quarantotto ore quarantotto, non sono riuscito a recuperare ben 3 albi - a cui tenevo pure tanto, per giove!
Sto parlando di Paperinik 85, contenente "Paperinik e la minaccia del Time-Slide", Paperinik 82, che ristampava "Soul Papers", e Topolino 2248, che proponeva per la prima volta "Un Papero in Rosso".
Nemmeno mettendo a soqquadro libreria, camera, bagno (stanza classicamente adibita alla lettura per diverse famiglie, tra cui la mia), casa: niente da fare. Credo proprio che i volumi siano ormai approdati al mistico Paradiso della Carta Stampata.
Ora, il motivo per cui ho scritto questa righe è lapalissiano: fornire un luogo di confessione e di ritrovo per tutti gli addolorati come me, rimasti prematuramente orfani dei propri fumetti; una specie di Torre Pokémon di Lavandonia, per intenderci, ma per la carta stampata. A ogni albo sarà dedicato un minuto di silenzio e il rispetto che merita, non temete.
Preghiamo.

7 commenti:

  1. come ti capisco. la stessa cosa è capitata a me, anzi capita tuttora, ma in particolare ci sono alcuni Topolini che sono magicamente spariti, molto probabilmente saranno in garage.
    Però c'è un numero che avevo lasciato in toscana da mia nonna con alcune storie parecchio belle a cui mi ero affezionata, lo avevo lasciato li strategicamente a posta per leggerlo quando andavo da lei, ma saranno tipo due anni che non lo trovo più :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Triangolo delle Bermuda da libreria colpisce anche in trasferta, ricordatelo! Non ha pietà di niente e nessuno. Non lascia scampo.

      Elimina
  2. Il triangolo, che pomeriggi che mi ha fatto passare a rovistare fra le scansie e le mensole di casa! Eppure dopo anni mi capita che come un White Hole escono albi che consideravo ormai perduti. Come una volta con il volume Paperinik le origini, un Topolino Story ed il primo numero di PP8 (quest'ultimo perdita mooolto poco grave). L'altro mese me li sono trovato davanti e non credevo ai miei occhi. Una perdita però ancora mi addolora. Un poster dell'albero genealogico del Don che davano con un album di figurine. Da un giorno all'altro scomparve e io ho ancora conservate le figurine che ci dovevo attaccare per completarlo. :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non essere triste, sappi che ora è in un posto migliore... e chi lo sa, magari un giorno tornerà tra le tue braccia. Non perdere la speranza, mio caro fratello nel dolore :')

      Elimina
  3. Anche a me è capitato più di una volta. I motivi sono semplici:
    - I miei cuginetti venivano a casa mia con le zie, e mia madre (in mia totale assenza) dava loro fumetti per accontentarli; fumetti che poi portavano a casa loro, il che significa che non torneranno mai più tra le mie mani, sostanzialmente (tipo molti Topolino, tra cui il mio amato 2500 cartonato, perso per sempre *sigh*)
    - Il 50% delle volte, se non trovo quello che cerco, mia madre l'ha cestinato (album calciatori Panini, ancora Topolino, custodie di gioco originali per la prima PS...), MOLTO INCAZZATO.
    - Oppure sono nella scatola più sigillata dell'antro più polveroso dell'armadio più nascosto della stanza più remota della casa. Una follia anche provare a cercarli.
    Purtroppo sì, capita a tutti i lettori. È una forza mistica ignota, ahinoi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ormai ho perso le speranze. Ho già provveduto a ricomprare "Un Papero in Rosso" e "Soul Papers", però stavolta nelle rispettive ristampe su "Natalissimo" e "Topolino", che non possedevo. Così, se un giorno salteranno nuovamente fuori dal Triangolo delle Bermuda da Libreria (TdBdL), non avrò doppioni! TAAAC!

      Elimina
    2. toh del core!!
      fai un favore all'umanità...sparati in testa...e nel tuo caso testa è già un complimento!!

      Elimina